La cellulite ... dalle cause al trattamento



Con l'arrivo della primavera, anche l'occhio critico di ognuno di noi verso l'aspetto estetico del viso o del corpo aumenta. Iniziamo ad essere più attenti verso gli inestetismi cutanei reduci di poca attenzione legata sia all'alimentazione che di attività fisica durante l'inverno.

Uno degli inestetismi cutanei più frequenti presenti nella donna dal momento dello sviluppo a post menopausa, è la cellulite. Ai tempi d'oggi vengono colpite 9 donne su 10.


COS' E' LA CELLULITE ?


Nei primi stadi si parla di ritenzione idrica la quale non è altro che un eccesso di liquidi accumulati nel compartimento extracellulare. In questo caso la cute appare tesa e dolorante al tatto dovuta all' edema e gonfiore del tessuto adiposo sottocutaneo. E' evidente solo se si pinza la cute o se si contraggono i muscoli sottostanti. Le zone più colpite sono cosce e glutei, ma spesso interessa anche fianchi, addome e braccia. Quando questa infiammazione diventa cronica e per lungo periodo, fra le cellule adipose si creano dei tralci fibrotici che sono responsabili delle alterazioni a livello del microcircolo e delle depressioni a livello cutaneo. In questo stadio gli inestetismi cutanei legati alla cellulite si vedono a occhio nudo. La cute appare irregolare, spenta, lassa e poco tonica.


LE CAUSE


Anche se viene considerata solo come un problema puramente estetico, in realtà si tratta di una vera e propria patologia.

Le cause della ritenzione idrica e successivamente della cellulite possono essere molteplici e coesistenti. Tra le più frequenti, troviamo:

  • La predisposizione genetica. Sono stati evidenziati due geni che danno predisposizione alla formazione di cellulite.

  • Lo stile di vita, in particolare un'alimentazione ricca di sale e di conservanti, deposito dei quali avviene nel tessuto adiposo, richiama acqua per osmosi causando la ritenzione.

  • La quantità di adipe. Il tessuto adiposo è il substrato per l'accumulo delle tossine e conservanti. Più grasso è presente più alto sarà il rischio di accumulo delle scorie che causano la ritenzione.

  • Problemi della circolazione (legati al sistema venoso o quello linfatico) come la fragilità capillare , insufficienza venosa cronica, blocco del sistema linfatico

  • Alterazioni ormonali come gravidanza o assunzione di contraccettivi orali.


IL TRATTAMENTO

Proprio perché le cause sono molteplici, anche il trattamento dev’essere a 360 gradi, migliorando i punti deboli che possono essere curati.

Il primo approccio è sicuramente legato allo stile di vita:


  • particolare attenzione all'alimentazione corretta, prediligendo i consulti degli specialisti dietologi per avere un regime alimentare fatto su misura

  • fare attività sportiva , soprattutto quella aerobica

  • bere almeno 30-40 ml di acqua per chilo di peso corporeo, per esempio, una donna che pesa 60 kg, deve bere poco più di 2 litri di acqua al giorno; varie centrifughe o frullati detox.

  • assunzione di integratori drenanti che vanno a eliminare i liquidi nello spazio extracellulare, senza dare calo di pressione


Eliminare il grasso in eccesso.

  • Se si parla di un quadro generalizzato, si opta per la riduzione del peso agendo con la dieta e attività fisica

  • Se invece ci sono accumuli di grasso , si può agire in modo più mirato con dei trattamenti di medicina estetica. Il trattamento più mirato , quando l'adipe è localizzato , è l'intralipoterapia. Se invece la quantità di grasso è poco ma sparso in un distretto, come per esempio cosce, il trattamento più indicato è la carbossiterapia.

Migliorare la circolazione

  • Quando abbiamo un' insufficienza venosa o fragilità capillare, la prima scelta è la mesoterapia, trattamento che consiste nelle iniezioni sottocutanee o intradermiche di un pool di elementi, i quali vanno a tonificare il sistema vascolare. In base alle caratteristiche e stadio della cellulite, il medico sceglie che farmaci utilizzare. D'aiuto è anche la carbossiterapia, molto utile quando la cellulite è mista ad adipe.


Date le molteplici cause alla base di ritenzione idrica e cellulite, è sempre più corretta una valutazione medica perché riesce a indagare tutte le problematiche su cui agire e creare un protocollo adeguato per ogni paziente.





79 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2021 Curie Clinic 

Piazza Tevere 22, Cap 20097 San Donato Milanese MI

0289767652

info@curieclinic.it

Iscriviti alla Newsletter

Grazie per l'iscrizione!

Contatti

Tel.

0289767652

Indirizzo:

Piazza Tevere 22, Cap 20097 San Donato Milanese MI